Informazioni sull'accessibilitàPassare al contenuto principale

Con il primo volo per Francoforte introdotto nel luglio del 1987, da oltre trent'anni Emirates contribuisce a collegare la Germania con il mondo. Oggi offriamo voli passeggeri da Dubai diretti a Francoforte, Monaco, Düsseldorf e Amburgo e voli cargo con destinazione Francoforte.

Scoprite di più sulle attività di Emirates nel nostro documento informativo:

Germania, Emirates e Airbus

Il primo Airbus fece il suo ingresso nella flotta Emirates nel 1987.

Da allora, il rapporto tra Emirates e Airbus si è consolidato di anno in anno. A novembre 2019, Emirates ha confermato un ordine di 50 Airbus A350-900 XWB del valore di 16 miliardi di dollari, in consegna a partire dal 2023. Emirates è anche il principale acquirente di Airbus A380 per distacco, con un totale di 123 aeromobili ordinati e tuttora in consegna. Gli A350 e A380 acquistati da Emirates supportano migliaia di posti di lavoro per Airbus e i suoi fornitori in Germania. I 13 aeromobili A380 consegnati a Emirates hanno creato 14.500 posti di lavoro diretti, indiretti e indotti in Germania, con un contributo sul PIL di 1,2 miliardi di euro solo nel 2013, secondo i dati di Frontier Economics.

Le attività di Emirates in Germania

Solo nel 2019, abbiamo raggiunto i 2,4 milioni di passeggeri sulle tratte in Germania. Il trasporto merci, superiore a 122.000 tonnellate nel 2019, ha rivestito un ruolo fondamentale nell'espansione del commercio estero tedesco, offrendo agli esportatori l'opportunità di aprirsi a nuovi mercati.

In base agli attuali accordi relativi ai servizi aerei tra gli EAU e la Germania, siamo autorizzati a servire solo quattro destinazioni nel paese, opportunità che stiamo ampiamente sfruttando. L'inserimento di nuove destinazioni soddisferebbe il grande eccesso di domanda del mercato, offrendo una scelta più ampia ai nostri clienti tedeschi. Dal 2004 Emirates si batte per ottenere il diritto di inserire due nuove rotte in Germania, per collegare Dubai a Berlino e Stoccarda. Secondo le stime de "L'impatto di Emirates sull'economia tedesca"(Apre un PDF in una nuova scheda), uno studio sull'impatto economico condotto nel 2012 dall'Institute of Air Transport and Airport Research (DLR), ogni volo giornaliero per ciascuna di queste destinazioni garantirebbe 1.000 posti di lavoro aggiuntivi. Emirates crede fermamente che l'espansione della rete possa avere effetti positivi sulla crescita economica, sulla concorrenza globale delle imprese, sul commercio e sul turismo, generando così un ulteriore valore economico per la Germania.

Tuttavia, Lufthansa continua a opporsi all'inserimento delle nuove tratte a lunga percorrenza da Berlino e Stoccarda, decisa a mantenere lo status quo ormai consolidato.

Grandi investimenti in Germania

Ogni anno contribuiamo all'economia tedesca con 288 milioni di euro in spesa diretta e marketing, esercitando così un impatto significativo sull'occupazione e sulla crescita economica in Germania.

Abbiamo spesso richiesto la consulenza di esperti del settore per una valutazione precisa degli impatti delle nostre attività sull'economia tedesca.

Uno studio del 2015 condotto dalla Frontier Economics "L'impatto economico di Emirates in Europa" (Apre un PDF in una nuova scheda) mostra che le operazioni di Emirates negli aeroporti tedeschi hanno garantito, solo nel 2013, 11.040 lavori diretti, indiretti e indotti. Un dato che si traduce in un impatto sul PIL di 1 miliardo di euro.

Precedenti studi condotti dall'Institute of Air Transport and Airport Research presso il Centro di ricerca aerospaziale tedesco (DRL) di Colonia, hanno stimato un contributo di oltre 1,6 miliardi di euro all'economia tedesca e 18.000 posti di lavoro all'anno. Lo studio ha inoltre rilevato che l'introduzione dei servizi attivi due volte al giorno su Berlino e Stoccarda ha garantito, tra i tanti vantaggi, 2.000 nuovi posti di lavoro in Germania.

Seguite il seguente link per maggiori informazioni sul rapporto: "L'impatto di Emirates sull'economia tedesca".

Rapporto finale su "L'impatto di Emirates sull'economia tedesca", maggio 2012(Apre un PDF in una nuova scheda)

L'impatto di Emirates sull'economia tedesca - Sintesi, maggio 2012(Apre un PDF in una nuova scheda)

Germania-EAU: una partnership strategica

Gli EAU e la Germania hanno firmato una partnership strategica nel 2004, rafforzando ulteriormente i forti legami in ambito politico, economico e culturale.

"Gli Emirati Arabi Uniti sono il nostro partner economico più importante nella regione araba... Desideriamo intensificare i nostri rapporti economici".
– HE Dr. Angela Merkel, Cancelliere federale della Germania

La partnership economica tra i due paesi è notevole: gli Emirati Arabi Uniti sono il più grande acquirente di prodotti tedeschi nell'area del Medio Oriente e Nord Africa e l'11° mercato di esportazione tedesca fuori dall'Europa, con esportazioni verso gli Emirati Arabi Uniti che hanno raggiunto, nel 2019, 8,7 miliardi di euro, ottenendo un surplus commerciale di 7,6 miliardi di euro con gli EAU, il decimo più alto per la Germania a livello globale. Sono circa 1.000 le aziende tedesche che operano negli EAU, di cui 600 con sede a Dubai.

E sono sempre di più gli investitori emiratini che privilegiano la Germania per i loro investimenti multimilionari, scegliendo tra industrie e aziende tedesche. Anche il numero di visitatori provenienti dagli Stati arabi del Golfo Persico è aumentato in maniera esponenziale, superando il tasso di crescita dei turisti internazionali. I visitatori provenienti dal Golfo Persico tendono a rimanere in Germania per circa 11 giorni, con una spesa media di 4.794 euro per viaggio; o 448 euro al giorno. I voli Emirates verso la Germania hanno svolto un ruolo cruciale nel consolidamento della partnership economica tra i due paesi.