Informazioni sull'accessibilitàPassare al contenuto principale

Condizioni di trasporto

Il vostro biglietto aereo Emirates costituisce un contratto di trasporto e vi permette di viaggiare a bordo di uno o più voli. I relativi termini sono regolati da a) i termini e condizioni del biglietto b) le condizioni di trasporto c) le tariffe applicabili e d) il nostro regolamento.

Consultate le Condizioni di trasporto complete

Informative per tutto il mondo

Dichiarazione di Emirates sulla trasparenza relativa alla legge sulla schiavitù moderna (Modern Slavery Act)

La schiavitù moderna, il lavoro forzato e il traffico di esseri umani sono reati e violazioni di diritti umani fondamentali. Il Modern Slavery Act del 2015 è una legge del Parlamento del Regno Unito che affronta il problema della schiavitù nel paese e riunisce i precedenti reati connessi al traffico di esseri umani e alla schiavitù.


Emirates Group rispetta tutte le leggi dei paesi in cui opera, comprese quelle in materia di lotta al traffico di esseri umani e alla schiavitù. Emirates Group applica una politica di tolleranza zero nei confronti della schiavitù moderna e si impegna a operare in modo etico e con integrità in tutte le sue operazioni aziendali, relazioni e catene di fornitura.


Politica di Emirates Group contro la schiavitù e la tratta di esseri umani


Dichiarazione di Emirates sulla schiavitù moderna

Informative per l'Unione Europea

A partire dal 17 febbraio 2005, il regolamento CE n. 261/2004 attribuisce ai passeggeri che si imbarcano in un paese EU determinati diritti in caso di imbarco negato, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato.


Informativa sull'imbarco negato(Apre un PDF in una nuova scheda)


Informativa sul ritardo del volo(Apre un PDF in una nuova scheda)


Informativa sulla cancellazione del volo(Apre un PDF in una nuova scheda)


Qualora si abbia diritto a una compensazione in base a tali regolamenti, si prega di contattare l'ufficio Emirates più vicino.


Organismi regolatori nazionali(Apre un PDF in una nuova scheda)


Ricordate che non tutti i paesi CE hanno nominato un organismo regolatore nazionale.


Dal 1° maggio 2009, l'UE ha imposto nuove restrizioni relative all'importazione per uso personale di prodotti di origine animale. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito della Commissione Europea(Apre un sito web esterno in una nuova scheda).

EU Summary of Liability

Emirates illustra le responsabilità nei confronti dei clienti e dei bagagli in conformità con il Regolamento CE.


EU Summary of Liability(Apre un PDF in una nuova scheda)

Elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo nell'Unione europea

EU Air Safety List(Apre un sito web esterno in una nuova scheda)


Qualora Emirates abbia effettuato una prenotazione a vostro nome su un volo operato da una delle compagnie incluse in questo elenco, avrete diritto al rimborso o al cambio di itinerario in relazione a tale volo, in conformità con l'articolo 8 del Regolamento CE 261/04. Attenzione: al vostro volo saranno applicati i requisiti di idoneità previsti dal Regolamento CE 261/04.

Protezione dall'insolvenza

Emirates ha stipulato una copertura assicurativa contro il rischio di insolvenza con International Passenger Protection Limited (IPP), Coverholder Lloyd's. Tale Assicurazione si riferisce esclusivamente a casi di Insolvenza da parte di Emirates per tutti gli importi pagati a noi (Emirates) e relativi a Pacchetti turistici e Servizi collegati, come indicato nella Normativa 2018 su Pacchetti turistici e Servizi collegati / e/o nella Direttiva (UE) 2015/2302


Se desiderate inviare una richiesta per Insolvenza da parte di Emirates, vi invitiamo a contattare la sede IPP nel Regno Unito al numero +44 (0)345 266 1872, oppure a inoltrare la richiesta online all'indirizzo www.ipplondon.co.uk/claims.asp

Informative per gli Stati Uniti

Informazioni avanzate sui passeggeri - informativa sulla privacy

Il seguente avviso dell'agenzia statunitense per la sicurezza dei trasporti (TSA) è valido per tutti i passeggeri che viaggiano da o verso gli Stati Uniti:


L'agenzia statunitense per la sicurezza dei trasporti (TSA) richiede ai passeggeri di comunicare nome completo, data di nascita e sesso ai fini del controllo delle watchlist, in conformità con quanto previsto dal titolo 49, sezione 114, dello U.S.C. (United States Code), dall'Intelligence Reform and Terrorism Prevention Act del 2004 e dal titolo 49, parti 1540 e 1560, del C.F.R. (Code of Federal Regulations). Coloro che ne sono in possesso sono pregati di fornire anche il redress number. I passeggeri che non comunichino tali informazioni potrebbero vedersi negato l'imbarco o l'autorizzazione a entrare nell'area di imbarco. La TSA potrebbe condividere le informazioni fornite dai passeggeri con forze dell'ordine, agenzie di intelligence o altri enti, in conformità con il regolamento pubblicato riguardante il sistema di archiviazione. Per maggiori informazioni sulle norme relative alla privacy applicate dalla TSA e per visionare la nota riguardante il sistema di archiviazione e la valutazione d'impatto sulla privacy, vi invitiamo a consultare il sito web www.tsa.gov(Apre un sito web esterno in una nuova scheda)

Informative per la Malesia

I diritti dei passeggeri aerei sono tutelati ai sensi del Malaysian Aviation Consumer Protection Code (MACPC), a prescindere dal fatto che l'assicurazione sia stata acquistata con una compagnia aerea o con un qualsiasi fornitore. Per maggiori informazioni sul MACPC, visitate il sito www.mavcom.my.

Sconto fiscale per i residenti alle Maldive

L'emissione dei biglietti per i voli in partenza da Malé (MLE) comprende la Tassa sullo sviluppo delle infrastrutture aeroportuali e il Supplemento aeroportuale, al costo di 25 USD ciascuno. I passeggeri residenti alle Maldive usufruiscono di uno sconto fiscale, per il quale pagheranno 12 USD per ciascuno dei supplementi. Invitiamo i residenti alle Maldive a contattarci per richiedere un rimborso di 13 USD per ogni supplemento.


Per ulteriori informazioni, consultate il sito https://mira.gov.mv/forms/r834-guide-to-airport-service-charge-and-development-fee.pdf.

Avviso per i passeggeri diretti in Tanzania

Nella Tanzania continentale è vietato importare, esportare, produrre e vendere sacchi di plastica di qualsiasi spessore, siano essi nuovi o usati.


Si avvisano i passeggeri diretti in Tanzania che è vietato trasportare o utilizzare sacchi di plastica all'interno dei propri bagagli registrati o a mano.


Sono ammessi esclusivamente imballaggi in plastica per medicine, pasti speciali, presidi medici e per i servizi di gestione rifiuti. Inoltre, è possibile utilizzare i sacchetti a chiusura ermetica utilizzati per il trasporto dei liquidi, purché rimangano in possesso dei passeggeri durante tutto il viaggio.

Per visualizzare i PDF è necessario Adobe Acrobat Reader.
Scaricate Acrobat Reader