Informazioni sull'accessibilitàPassare al contenuto principale
Sheikh Ahmed

Il messaggio del Presidente

Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum parla della sostenibilità ambientale per Emirates Group.

Ulteriori informazioni

  • Attività sostenibili

    Ci impegniamo a minimizzare i rifiuti e a massimizzare l'efficienza in ogni ramo della nostra attività, in alta quota e a terra.
    Per saperne di più
  • Politica ambientale

    Scoprite di più sull'innovativo approccio olistico alla sostenibilità e all'eco-efficienza di Emirates Group.
    Per saperne di più
  • Rapporti ambientali

    Consultate i nostri rapporti ambientali precedenti.
    Scoprite di più

Fauna selvatica 

Essendo una delle principali aziende mondiali nel settore dell'aviazione, ci impegniamo a fare la differenza e supportiamo, con l'impiego delle nostre risorse, la lotta al commercio illegale della fauna selvatica. Abbiamo intrapreso un approccio di tolleranza zero verso il trasporto di specie vietate, trofei di caccia o qualsiasi prodotto animale associato ad attività illegali. 

Il nostro personale di terra viene formato per seguire le norme IATA per il trasporto di animali vivi e il nostro regolamento interno al riguardo. Il nostro team frontline è in grado di riconoscere e segnalare un trasporto sospetto. Abbiamo creato un canale di segnalazione dedicato per aiutare gli operatori e i partner a contrastare il commercio illegale, grazie alla condivisione di informazioni riservate che possono proteggere le specie animali in pericolo. Per diffondere la consapevolezza sul tema, abbiamo istituito delle campagne interne di comunicazione. Cerchiamo di sensibilizzare anche i nostri clienti con interviste, programmi e film naturalistici su ice, il nostro sistema di intrattenimento di bordo, e articoli su Open Skies, il nostro magazine di bordo. Cinque dei nostri A380 mostrano a bordo gli animali minacciati dal bracconaggio, con lo scopo di sensibilizzare i milioni di passeggeri sul tema. 

United For Wildlife

Combattiamo il commercio illegale della fauna selvatica

Come parte della nostra lotta contro il commercio illegale di animali, nel 2016 abbiamo firmato la Dichiarazione di Buckingham Palace e abbiamo deciso di partecipare alla United for Wildlife Transport Taskforce. La campagna, promossa dal Duca di Cambridge e dalla Royal Foundation, lavora al fianco delle organizzazioni di tutto il mondo per la salvaguardia della fauna, e degli esperti dell'industria dei trasporti, con lo scopo di bloccare le rotte dei traffici illegali e rafforzare le risorse a nostra disposizione per bloccare il commercio illegale.

WTTC - Il World Travel and Tourism Council (WTTC) è l'ente principale impegnato nella lotta al traffico illegale della fauna selvatica, con il pieno supporto di Emirates. Con la Dichiarazione di Buenos Aires, ci siamo impegnati a comunicare il nostro messaggio a 1 miliardo di passeggeri e lavorare con le comunità per favorire un turismo sostenibile che protegga la fauna selvatica. Il WTTC e il World Wildlife Fund sviluppano delle linee guida per eliminare il traffico illegale dalla nostra area di interesse. 

Cronologia 

2015 Diventiamo partner di ROUTES (Reducing Opportunities for Unlawful Transport of Endangered Species) per combattere il traffico illegale di specie animali. Comunichiamo sugli A380 il nostro supporto a United for Wildlife, e introduciamo il divieto di trasporto di trofei di caccia provenienti da elefanti, leoni, tigri e rinoceronti. 

2016 Siamo tra i primi a firmare la Dichiarazione di Buckingham Palace del 2016. Installiamo, presso l'Aeroporto di Londra-Heathrow, un modello in scala 1:3 di un A380 con informazioni per sensibilizzare sull'argomento. Introduciamo altri tre A380 con informazioni a bordo sul tema. 

2018 Firmiamo la Dichiarazione di Buenos Aires su viaggi, turismo e commercio illegale della fauna selvatica.

Emirates è United for Wildlife

Ci impegniamo nella protezione e conservazione della fauna selvatica per le generazioni future.