I momenti cruciali dello straordinario cammino di Emirates

Chi siamo

Storia

I momenti cruciali dello straordinario cammino di Emirates

Storia

Il 25 ottobre 1985 Emirates lanciò le prime due rotte da Dubai disponendo di due soli aerei, un Boeing 737 a noleggio e un Airbus 300 B4.

Allora come oggi, lo scopo di Emirates era la qualità, non la quantità. Dagli anni in cui ha mosso i primi passi sulla scena dei viaggi regionali fino ai giorni nostri, siamo diventati un gruppo nel settore dei viaggi e del turismo con un'influenza mondiale, noto in tutto il mondo per il suo impegno in termini di qualità.

Con una flotta di oltre 230 aeromobili, oggi voliamo verso più di 150 destinazioni in 80 paesi in tutto il mondo. Ogni settimana oltre 1.500 voli Emirates partono da Dubai verso destinazioni in sei continenti e puntiamo a una crescita costante della nostra rete. Continuate a leggere per ulteriori informazioni.

2016

  • In occasione dei prestigiosi Skytrax World Airline Awards del 2016, Emirates è stata nominata World's Best Airline, migliore compagnia aerea al mondo, e ha vinto, per il dodicesimo anno consecutivo, il premio per il miglior intrattenimento in volo.
  • Emirates apre una nuova struttura SkyPharma presso l'Aeroporto Internazionale di Dubai, dedicata esclusivamente al trasporto sicuro di medicinali.
  • Jennifer Aniston incontra un nuovo amico ed esplora l'Economy Class di Emirates, in una seconda campagna pubblicitaria.
  • Emirates Skywards festeggia i suoi 16 anni di attività con 16 milioni di soci.
  • Emirates aggiunge 6 nuove destinazioni alla sua rete globale: Yangon, Hanoi, Yinchuan, Zhengzhou, Cebu e Clark.
  • Il valore del marchio Emirates aumenta del 17% e raggiunge i 7,7 miliardi di dollari.
  • Sui social media, Emirates diventa la prima compagnia aerea del mondo con un milione di seguaci su Instagram e lancia il primo kit da viaggio interattivo in Economy Class.

2015

  • Emirates lancia i primi voli giornalieri per Bologna, Orlando, Mashhad, Multan, Bamako e Bali e ripristina i voli per Erbil.
  • Nella nuova campagna pubblicitaria, Jennifer Aniston si sveglia nel comfort e nel lusso di Emirates.
  • Emirates sbanca agli APEX Passenger Choice Awards 2015 ottenendo il primo posto in ben sette categorie. Inoltre, riceve quattro riconoscimenti ai Business Travel Awards e vince, per l'undicesimo anno consecutivo, lo Skytrax Award per l'intrattenimento in volo.
  • Emirates A380 e Jetman Dubai si alzano in cielo per un volo in formazione.
  • Il servizio clienti su social media di Emirates è ora attivo 24 ore su 24 in inglese e in arabo.
  • Emirates sottoscrive un ordine storico da 9,2 miliardi di dollari con Rolls-Royce per 200 motori A380.
  • Il valore del marchio Emirates aumenta per il quarto anno consecutivo e raggiunge 6,6 miliardi di dollari. La compagnia ottiene anche il primo posto nella classifica delle compagnie aeree più affidabili del mondo.
  • Viene lanciata The Emirates App per Apple Watch.
  • Emirates raggiunge un traguardo storico per quanto riguarda il numero di dipendenti, con oltre 20.000 membri di equipaggio di bordo.

2014

  • Emirates presenta in anteprima l'A380 in India, in occasione dello Hyderabad Air Show.
  • Emirates lancia una nuova rotta per Boston, ottava destinazione negli Stati Uniti.
  • Il brand Emirates è designato "il brand aereo di maggior valore" al mondo.
  • Emirates accresce la sua presenza sui social network con l'apertura di un profilo Twitter ufficiale.
  • Leggende del calcio come Pelé e Cristiano Ronaldo diventano ambasciatori globali di Emirates, protagonisti di una campagna rivolta agli appassionati di sport di tutto il mondo.
  • Emirates è la prima compagnia aerea a offrire un collegamento regolare a bordo di un A380 per Londra Gatwick.

2013

  • Lancio di due voli giornalieri a bordo di A380 per gli aeroporti di Parigi Charles de Gaulle e New York JFK.
  • Inaugurazione del Concourse A dell'Aeroporto Internazionale di Dubai, la prima struttura al mondo per aeromobili A380 e centro operativo dell'Emirates A380.
  • Con il lancio del quinto volo giornaliero, la rotta per Londra Heathrow è interamente servita da A380.
  • Emirates apre la sua trentacinquesima lounge dedicata presso l'Aeroporto di Milano Malpensa.
  • Prende il via la partnership Emirates-Qantas, con 98 voli settimanali tra Dubai e l'Australia.

2012

  • Emirates si unisce ai festeggiamenti della Boeing di Seattle per la realizzazione del millesimo 777, il centoduesimo a entrare a far parte della flotta di Boeing 777 di Emirates. 
  • La rete Emirates cresce con le nuove rotte verso Rio de Janeiro, Buenos Aires, Dublino, Lusaka, Harare, Dallas, Seattle, Ho Chi Minh City, Barcellona, Lisbona e Washington. Viene lanciato un collegamento cargo per Liegi. 
  • dnata acquisisce una quota di maggioranza in Travel Republic, la più grande agenzia di viaggi online privata del Regno Unito, siglando così una della più grandi operazioni nella storia dell'azienda. 
  • Marhaba festeggia il ventesimo anno di attività proponendosi in una nuova veste esclusiva. 
  • Emirates diventa Compagnia aerea ufficiale dello US Open di tennis e title sponsor dell'Emirates Airline US Open Series. 
  • Emirates diventa sponsor di squadra dei Deccan Chargers, protagonisti della Indian Premier League di cricket.

2011

  • Emirates effettua il più grande ordine nella storia della Boeing: 50 aeromobili 777-300 ER, per un valore di listino di 18 miliardi di dollari, con 20 opzioni 777-300 ER del valore di 8 miliardi di dollari.
  • Emirates Group chiude l'anno fiscale con utili record di 5,9 miliardi di dirham (pari a 1,6 miliardi di dollari).
  • La rete Emirates cresce con le nuove rotte verso Bassora, Ginevra, Copenaghen, San Pietroburgo e Baghdad e viene lanciata una rotta solo cargo per Erbil.
  • La rete di destinazioni servite dall'A380 Emirates vede aggiungersi Shanghai, Johannesburg, Monaco e Roma.
  • Emirates diventa partner e compagnia aerea ufficiale del Real Madrid.
  • Emirates e il Victoria Racing Club annunciano la firma di un nuovo accordo quinquennale di partnership.
  • Emirates SkyCargo porta a termine il primo volo cargo tra Nairobi e Amsterdam totalmente senza uso di carta.
  • Emirates sponsorizza "Emirates Air Line", linea tranviaria lungo il corso del Tamigi, a Londra.
  • AeroMobile, fornitore di servizi di telefonia mobile di bordo per Emirates, raggiunge i cinque milioni di utenti. Emirates lancia la rete Wi-Fi a bordo degli aeromobili A380.
  • dnata presenta la nuova filosofia aziendale e un'esclusiva iniziativa di branding visivo.
  • dnata annuncia un investimento globale del valore di 70 milioni di dollari statunitensi in nuove attrezzature e strutture.
  • dnata acquisisce una quota del 50 per cento in Wings Inflight Services, fornitore sudafricano di servizi di catering.

2010

  • Emirates festeggia il venticinquesimo anno di attività, un quarto di secolo di successi e crescita.
  • La rete Emirates cresce con le nuove rotte verso Tokyo, Amsterdam, Praga, Medina, Madrid e Dakar. Vengono lanciati collegamenti cargo per Almaty, Bagram e Campinas.
  • Emirates Group chiude l'anno fiscale al 31 marzo 2010 con un incremento degli utili pari a 4,2 miliardi di dirham (1,1 miliardi di dollari).
  • In occasione del Berlin Air Show, Emirates presenta un ordinativo di 32 aeromobili A380 e di motori GP7200 Engine Alliance. Ordina inoltre 30 aeromobili B777-300ER durante il Farnborough Air Show.
  • Emirates partecipa alla grande festa del calcio in Sud Africa come Partner ufficiale della Coppa del Mondo FIFA.
  • Emirates SkyCargo opera il primo volo cargo tra Mauritius e Dubai totalmente senza l'uso di carta, con elaborazione elettronica di tutte le merci.
  • Emirates SkyCargo segna un nuovo record completando il volo cargo diretto più lungo tra Sydney e New York, per un totale di 17,5 ore di volo.
  • dnata acquisice Mercator Asia in Thailandia, la prima sussidiaria IT all'estero.
  • I servizi di terra dnata accolgono il primo volo commerciale ad atterrare al nuovo Aeroporto Internazionale di Dubai Al Maktoum - Dubai World Central.
  • dnata inaugura ufficialmente il "centro di controllo bagagli" per i tre terminal dell'Aeroporto Internazionale di Dubai.
  • Con l'acquisizione di Alpha Flight Group Ltd, dnata diventa il quarto fornitore di servizio cargo a livello mondiale.
  • Il programma Skywards, con oltre cinque milioni di soci, festeggia i suoi dieci anni proponendosi in una nuova veste e offrendo un ventaglio sempre più ampio di vantaggi.

2009

  • dnata acquisisce due dei principali servizi di gestione di terra nel Regno Unito negli aeroporti di Londra Heathrow e Manchester.
  • dnata inaugura il primo centro a servizio completo per il settore viaggi riconosciuto su scala internazionale a Kabul, la capitale afghana.
  • La rete Emirates cresce con le nuove rotte verso Durban e Luanda.
  • Emirates lancia i voli a bordo dell'Airbus A380 verso Sydney, Auckland, Bangkok, Toronto e Seoul.
  • Con la consegna del settantottesimo aeromobile B777, Emirates diventa il principale operatore mondiale di Boeing 777.
  • Wolgan Valley Resort & Spa, il primo resort a scopo di conservazione ambientale in Australia e la prima struttura Emirates Hotels & Resorts lontano da Dubai, accoglie i primi ospiti.
  • Apre i battenti la Arsenal Soccer Schools Dubai, una joint venture tra Emirates e l'Arsenal.
  • dnata festeggia i suoi 50 anni in occasione del Dubai Airshow.
  • Al Maha Desert Resort & Spa festeggia i dieci anni di attività.
  • Premier Inn, una joint venture tra Emirates Group e Whitbread plc, inaugura il secondo hotel nella Silicon Oasis di Dubai.
  • Il milionesimo passeggero Emirates utilizza il suo telefono cellulare a bordo di un aeromobile dotato del sistema AeroMobile.
  • "Meet Dubai", la più grande campagna pubblicitaria televisiva mai lanciata da Emirates, va in onda in tutto il mondo.
  • Emirates fonda la Community Health Education Society (CHES), casa famiglia per bambini sieropositivi a Chennai, in India.

2008

  • dnata acquisisce una quota del 23 per cento dell'agenzia viaggi corporate globale Hogg Robinson Group (HRG), ottenendo accesso a una rete di 120 paesi.
  • Con l'acquisto di una quota del 49 per cento di Mind Pearl, un'organizzazione globale per l'esternalizzazione dei servizi alla clientela, dnata accresce la sua presenza nel settore in tre continenti.
  • dnata unisce le attività cargo a Kanoo (EAU) e SDV International Logistics (Francia) creando Freightworks, uno dei principali fornitori di soluzioni logistiche negli Emirati Arabi Uniti.
  • La società si trasferisce nel nuovo quartier generale Emirates Group, una struttura del valore di svariati milioni.
  • Inaugurato a ottobre, il nuovo Terminal 3 Emirates ospita nel primo mese di attività 500.000 passeggeri in partenza.
  • Emirates SkyCargo avvia le operazioni dal nuovo Mega Terminal del Dubai Cargo Village, con una capacità di gestione annuale di 1,2 milioni di tonnellate di merci.
  • Il primo volo Emirates atterra a Los Angeles. Vengono inaugurate nuove rotte verso San Francisco e Città del Capo.
  • Emirates diventa il primo vettore internazionale a lanciare un servizio di telefonia mobile di bordo.
  • Emirates riceve tre aeromobili A380 e scrive una pagina della storia dell'aviazione con l'atterraggio a New York del primo A380.
  • La squadra Emirates accoglie il decimillesimo membro dell'equipaggio.
  • 7th Sevens, una nuova struttura sportiva Emirates, accoglie migliaia di appassionati durante gli Emirates Airline Dubai Rugby Sevens.

2007

  • dnata entra per la prima volta nel mercato europeo con l'acquisizione di Jet Aviation Handling AG, divisione di gestione aeroportuale del Jet Aviation Group svizzero.
  • Emirates attira l'attenzione di tutto il mondo firmando contratti di acquisto di 120 Airbus A350, 11 A380 e 12 Boeing 777-330ER, per un valore stimato di 34,9 miliardi di dollari, in occasione del Dubai Air Show.
  • Inaugurazione ufficiale del New Engineering Centre e dell'Engine Test Cell.
  • Inaugurazione dell'Emirates Harbour Hotel & Residence e del Marina Hotel.
  • La nuova rotta Emirates per San Paolo è il primo volo diretto tra il Medio Oriente e il Sud America.
  • Emirates Flight Catering diventa operativa presso la nuova sede, del valore di 120 milioni di dollari, all'Aeroporto Internazionale di Dubai.

2006

  • Emirates firma un contratto di acquisto di 10 Boeing 747-8F, per un valore di 3,3 miliardi di dollari.
  • Emirates sigla una partnership del valore di 195 milioni di dollari con la Fifa, la federazione internazionale del calcio, e acquista i diritti di trasmissione di tutte le partite di Germania 2006 a bordo dei voli.
  • L'Arsenal disputa la prima partita nel nuovo Emirates Stadium.
  • Lo sceicco Ahmed dichiara che Emirates è al centro degli investimenti, per un valore complessivo di 300 miliardi di dirham, nel settore aereo e aerospaziale di Dubai.
  • Emirates SkyCargo presenta un ordinativo di 10 Boeing 747-8F, per un valore di 2,8 miliardi di dollari.

2005

  • Con 25.000 dipendenti provenienti da 124 paesi, Emirates Group è il principale datore di lavoro a Dubai.
  • Il traffico passeggeri aumenta costantemente, segnando un record annuale di 12,5 milioni di persone.
  • Con un accordo del valore di 9,7 miliardi di dollari, Emirates presenta un ordinativo di 42 Boeing 777, il più grande della storia.

2004

  • Emirates ordina quattro Boeing 777-300ER, con nove opzioni, siglando un contratto del valore di 2,96 miliardi di dollari.
  • La flotta SkyCargo cresce con l'aggiunta di tre Airbus A310-300 ai sei Boeing 747.
  • Emirates effettua il primo volo con destinazione in Nord America: un volo diretto di 14 ore per l'Aeroporto di New York JFK. È il primo volo passeggeri diretto dal Medio Oriente al Nord America, un continente definito da Flanagan il più importante al mondo per il settore dell'aviazione.
  • Emirates firma un contratto del valore di 100 milioni di sterline con l'Arsenal, squadra protagonista della Premier League inglese, conquistando i diritti di nome del nuovo stadio casalingo per 15 anni e la sponsorizzazione di maglia per otto anni a partire dalla stagione 2006/2007.
  • dnata inaugura il primo punto vendita viaggi regionale in Kuwait.

2003

  • CAE ed Emirates uniscono le forze e aprono l'Emirates Aviation Training Centre, per un valore di 100 milioni di dollari, attrezzato con numerosi simulatori completi di volo.
  • Emirates stupisce il settore dell'aviazione al Paris Air Show con il più grande contratto della storia dell'aviazione civile: un ordine di ben 71 aeromobili per un valore di 19 miliardi di dollari.
  • Il primo A340-500 entra a far parte della flotta, garantendo collegamenti giornalieri tra Dubai e Sydney.
  • Questo aeromobile vanta il rivoluzionario sistema di intrattenimento in volo ice: 500 canali in tutte le classi di viaggio e telefono incorporato in ogni poltrona.
  • Con 8,5 milioni di passeggeri trasportati, un incremento del 26 per cento, Emirates registra una crescita degli utili straordinaria del 94 per cento, da 468 a 907 milioni di dirham.
  • dnata presenta il nuovo logo aziendale: un globo avvolto da una pista stilizzata, rappresentata da una linea curva di colore verde.

2002

  • Grazie al voto di quattro milioni di passeggeri nel sondaggio online Skytrax, Emirates conquista ancora una volta il riconoscimento di Airline of the Year, compagnia aerea dell'anno.
  • A fronte di un calo del quattro per cento su scala mondiale, il numero di passeggeri Emirates aumenta del 18,3 per cento toccando quota 6,8 milioni.
  • Mentre le attività di trasporto merci su scala globale registrano un calo del nove per cento, Emirates cresce del 19,5 per cento, arrivando a gestire 400.000 tonnellate di beni.
  • Emirates Group annuncia un piano di investimenti per 275 milioni di dollari nel nuovo complesso hangar dell'Emirates Engineering Centre.

2001

  • Apre i battenti l'Emirates SkyCargo Centre, con una capacità di gestione di 400.000 tonnellate di merci all'anno.
  • Emirates firma un contratto del valore di 24 milioni di sterline per la sponsorizzazione quadriennale del Chelsea, squadra di punta della Premier League britannica.
  • Emirates conquista il titolo di Airline of the Year, compagnia aerea dell'anno, in un sondaggio condotto da Skytrax Research su 2,7 milioni di passeggeri.
  • Emirates riceve il diciottesimo Airbus A330-200 e ne ordina altri due, diventando il principale operatore di A330 al mondo.
  • Mentre la concorrenza subisce le ripercussioni degli attentati dell'11 settembre e Boeing e Airbus perdono forza contrattuale, Emirates stupisce il mondo annunciando un ordine di 15 A380, otto A340-600, tre A330 e 25 Boeing 777, per un valore di 15 miliardi di dollari.

2000

  • Con l'apertura del Terminal Sheikh Rashid, la capacità dell'Aeroporto Internazionale di Dubai aumenta a 22 milioni di passeggeri all'anno.
  • Viene presentato Skywards, il programma frequent flyer di Emirates.
  • Lo sceicco Ahmed annuncia che il governo di Dubai investirà 500-600 milioni di dollari nel nuovo Terminal 3, con una capacità di 20 milioni di passeggeri all'anno.
  • Emirates diventa la prima compagnia aerea a richiedere l'Airbus A380 con un ordine di sette aeromobili, comprensivo di opzione per altri cinque, in occasione del Farnborough Air Show.
  • Emirates acquista altri sei Boeing 777-300.
  • Flanagan riceve l'onorificenza di Comandante dell'Eccellentissimo Ordine dell'Impero britannico.

1999

  • Emirates entra nel settore alberghiero con l'apertura dell'Al Maha Desert Resort & Spa.
  • Il primo di 17 Airbus A330-200 di nuova generazione arriva a Dubai.
  • Emirates Group conta un organico di 11.000 dipendenti.
  • dnata entra nel mercato dei servizi aeroportuali del Sud-Est asiatico con il lancio di dnata Philippines Inc.
  • Emirates capitalizza i rapporti sempre più solidi tra EAU e Australia siglando un accordo che aggiunge al collegamento con Melbourne nuove rotte per Sydney, Brisbane e Perth.
  • Emirates sponsorizza la Melbourne Cup, il più importante evento del calendario ippico australiano, e la squadra di cricket nazionale in occasione della Coppa del mondo.
  • La livrea della flotta Emirates assume una nuova veste, moderna e dinamica.
  • Gli arrivi di passeggeri al Dubai International raggiungono la cifra di 11 milioni.

1998

  • Emirates incrementa la capacità di servizio del 26 per cento toccando quota 3,7 milioni di passeggeri e 200.000 tonnellate di merci.
  • Emirates Group acquista una quota del 43 per cento in Air Lanka, ribattezzata SriLankan.
  • Emirates è nominata Best Airline in the World, migliore compagnia aerea al mondo, in occasione dei prestigiosi OAG Awards.
  • Inaugurazione del Terminal 2, una struttura del valore di 540 milioni di dollari, presso l'Aeroporto Internazionale di Dubai.

1997

  • Emirates ordina 16 Airbus A330-200, per un valore di 2 miliardi di dollari.
  • Nonostante i prezzi del carburante molto alterati, Emirates registra utili da record, trasportando tre milioni di passeggeri e 150.000 tonnellate di merci.
  • La consegna di sei Boeing 777-200 potenzia le capacità di gestione dei voli a lungo raggio.

1996

  • Emirates riceve in consegna il primo Boeing 777-200 e diventa la prima compagnia aerea a mostrare immagini dal vivo del decollo e dell'atterraggio. Al volo inaugurale per Londra segue il volo inaugurale per Melbourne.
  • Emirates diventa title sponsor della Dubai World Cup, l'evento ippico con il montepremi più alto del mondo.

1995

  • Al suo decimo anno di attività, Emirates vanta una rete di 34 destinazioni in Medio Oriente, Estremo Oriente ed Europa.
  • Emirates entra nel mercato africano offrendo voli per Johannesburg, Nairobi e il Kenya.
  • L'auspicio dello sceicco Ahmed che più emiratesi intraprendessero una carriera in Emirates si concretizza quando i primi piloti concludono con successo il programma formativo della compagnia aerea.
  • Apre i battenti l'Emirates Flight Training Centre.

1994

  • Emirates è la prima compagnia aerea a offrire un servizio di fax a bordo dell'intera flotta di Airbus.

1993

  • Emirates è la prima compagnia aerea a dotare l'Airbus di un servizio di telecomunicazione in tutte le classi di viaggio.

1992

  • Emirates è la prima compagnia aerea a installare sistemi video individuali nelle poltrone di tutte le classi di viaggio, a bordo dell'intera flotta.
  • Emirates ottiene l'autorizzazione a volare a Parigi dal governo francese.
  • All'Aeroporto Internazionale di Dubai viene inaugurato un terminal dedicato per Emirates, una struttura del valore di 2 milioni di dollari.
  • Emirates diventa la prima compagnia aerea a ordinare un simulatore di volo completo Airbus, per un valore di 20 milioni di dollari.

1991

  • Il 17 gennaio comincia la guerra per la liberazione del Kuwait e la flotta Emirates è costretta a restare a terra per diverse ore. Quando le operazioni riprendono, durante il primo mese del conflitto Emirates garantisce il 90 per cento dei servizi ordinari.
  • Emirates ottiene l'autorizzazione al decollo e all'atterraggio all'aeroporto di Londra Heathrow, lo scalo più trafficato al mondo.
  • Ricevuto il nono Airbus A300-600R, Emirates ordina sette Boeing 777, con opzione di acquisto di altri 7, siglando un contratto del valore di 64,5 milioni di dollari.
  • Al suo sesto anno di attività, Emirates trasporta 25.000 passeggeri a settimana verso 23 destinazioni.

1990

  • Durante l'esposizione Aesan Aerospace a Singapore, lo sceicco Ahmed firma un ordinativo di 3 Airbus A310-300.
  • In controtendenza rispetto al settore, nonostante l'invasione irachena del Kuwait, Emirates continua a crescere e lancia una nuova rotta per Manchester.

1989

  • Nuove rotte per Singapore, Manila e Bangkok.

1988

  • Damasco diventa la tredicesima destinazione servita da Emirates in soli 38 mesi di attività.

1987

  • Conclusione degli accordi per nuove destinazioni: Londra Gatwick, Istanbul, Francoforte e Malé, capitale delle Maldive.
  • Il 3 luglio l'A6-EKA, il primo aeromobile acquistato da Emirates, vola da Tolosa a Dubai.
  • L'Airbus A310-304 viene adeguato alle specifiche Emirates, consentendo così alla compagnia di attuare pienamente l'impegno a offrire un'esperienza di volo superiore rispetto alla concorrenza.

1986

  • La rete di destinazioni cresce con l'acquisto dei diritti per volare ad Amman, Colombo, Il Cairo e Dacca.
  • Per via degli investimenti in infrastrutture e dei costi di espansione, Emirates chiude in passivo per l'unica volta nella sua storia.

1985

  • Lo sceicco Mohammed presenta Flanagan allo zio e futuro presidente di Emirates, lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum.
  • Maurice Flanagan si cimenta in un'autentica impresa: dare vita a una nuova compagnia aerea in cinque mesi con un budget di 10 milioni di dollari.
  • Lo sceicco Ahmed e il futuro presidente Tim Clark entrano a far parte della squadra di Maurice Flanagan.
  • Emirates conclude un accordo con Pakistan International Airlines per il cosiddetto wet lease di due aeromobili.
  • Conclusione degli accordi per aprire nuove rotte verso Karachi, Nuova Delhi e Mumbai.
  • Il 25 ottobre, il volo EK600 decolla dall'Aeroporto Internazionale di Dubai diretto a Karachi.
  • Lo sceicco Mohammed dona due Boeing 727-200 alla compagnia.

1984

  • Lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum e Maurice Flanagan valutano la possibilità di lanciare una nuova compagnia aerea a Dubai.
  • Maurice Flanagan è uno dei membri della squadra di dieci persone incaricata di elaborare un piano industriale per la nuova compagnia aerea, che sarà battezzata Dubai Airline oppure Emirates Airline.
  • Lo sceicco Mohammed decide di affiancare una compagnia aerea a dnata, che già funge da agente di vendita per 25 vettori.

1978

  • Maurice Flanagan si trasferisce a Dubai per assumere l'incarico di direttore generale di dnata.

1960

  • Lo sceicco Rashid bin Saeed Al Maktoum inaugura ufficialmente l'aeroporto e attua un'innovativa politica dei "cieli aperti".

1959

  • Il Governo di Dubai fonda dnata, che inizialmente conta solo cinque dipendenti e fornisce servizi di gestione di terra nel nuovo Aeroporto Internazionale di Dubai.

Maggiori informazioni

Altri contenuti correlati